Diritti e pari opportunità Iolanda Nanni

L’ Assessore regionale alle culture e identità Cappellini snobba il convegno del M5S in difesa di tutte le famiglie

“Prendiamo atto che l’assessore regionale Cappellini abbia deciso di snobbare il convegno organizzato per il 19 giungo a Palazzo Pirelli dal M5S Lombardia a difesa di tutte le famiglie, comprese quelle omogenitoriali e monoparentali, e si recherà il 20 giugno a Roma in rappresentanza della Regione alla manifestazione della così detta ‘famiglia naturale’”, così Iolanda Nanni, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia.

“La presenza istituzionale a una tale manifestazione di fondamentalisti del “modello unico” di famiglia “naturale” è sconcertante. Mentre, con l’evolversi dei tempi e della società, si evolvono anche le tipologie di famiglie, alcuni rappresentanti istituzionali continuano ad abbracciare una visione a ‘modello unico’ del concetto di famiglia intraprendendo addirittura una sorta di crociata medievale pregna di pregiudizio e con grave scollamento dalla realtà.”

” Le Istituzioni al contrario – conclude Nanni – dovrebbero adoperarsi per tutelare tutte le forme familiari garantendone la tutela dei diritti. La Cappellini e Maroni evidentemente non hanno capito che questa crociata provocherà solo gravi discriminazioni e servirà solo a sedimentare una profonda arretratezza culturale”

Locandina Famiglie AUT

 

 

Articoli Correlati

Legge regionale antidiscriminatoria: Luxuria sostiene il progetto del M5S

Carolina Russo De Cerame

Asili Aziendali – Tutte le grandi aziende private e pubbliche dovrebbero averlo

Redazione Staff

Varese – Altro caso di omofobia da parte di un chirurgo

Redazione Staff