Legalità e trasparenza Notizie Territorio, trasporti e infrastrutture Video

Bre.Be.Mi: erogazione di fondi per gli espropri, sì a mozione di M5S

Oltre al danno la beffa. Non solo tanti proprietari di terreni espropriati aspettano ancora i soldi, ma, non essendo ancora stati effettuati i rogiti, continuano a pagare tasse su terreni che non hanno più!!!Ora con la mozione #M5S viene fatta un po’ di giustizia!!!Ascoltate l’intervento in aula di Dario Violi, così vi rinfrescate la memoria anche su quanto ci è costata questa opera inutile del cementificatore Maroni che doveva essere realizzata senza oneri per lo stato…

Posted by MoVimento 5 stelle Lombardia on Mercoledì 8 luglio 2015

“Verrebbe da dire ‘meglio tardi che mai’ visto che i proprietari dei terreni espropriati per Brebemi e le aree interconnesse forse vedranno la luce in fondo al tunnel dopo una vicenda durata oltre sei anni. Finalmente il Consiglio regionale ha votato a favore della mia proposta che chiede di verificare, prima di erogare finanziamenti pubblici alla Brebemi, che si siano concluse le operazioni di rogito dei terreni dei cittadini che si sono visti espropriati e che hanno continuato a pagare le tasse sulla proprietà di un terreno che non avevano più a disposizione da anni”.

Siamo contrari all’erogazione di altri finanziamenti pubblici all’opera consideriamo assurdo che Brebemi, spacciata come l’autostrada pagata dei privati, sia pagata dai cittadini. Vista l’indisponibilità della Maggioranza a discutere di questo abbiamo almeno cercato di limitare i danni per coloro che sono stati espropriati e continuano a pagare tasse ingiuste”.

Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»