Home Ambiente e Protezione Civile La Lombardia sta diventando la terra dei fumi, la Regione abbia più coraggio
La Lombardia sta diventando la terra dei fumi, la Regione abbia più coraggio

La Lombardia sta diventando la terra dei fumi, la Regione abbia più coraggio

0
1

inceneritore

In Regione Lombardia l’anno scorso è stato approvato un piano di decommissioning degli impianti di incenerimento e sull’arrivo dei rifiuti da tutta Italia ex art 35 dello SbloccaItalia si è fatto un ricorso alla Corte Costituzionale, ma poi la Regione – ormai da tempo – ha alzato bandiera bianca.

Nel giro di pochi mesi si è passati dalle dichiarazioni bellicose dell’Assessore al Bilancio Garavaglia (“Noi non accetteremo che arrivino rifiuti da altre regioni. Piuttosto boicottiamo gli impianti.”) ad una rassegnata e passiva accettazione del diktat renziano da parte dell’Assessore all’Ambiente Terzi.

La Lombardia sta diventando la terra dei fumi, l’Assessore non può rimanere così passiva di fronte a questo scempio.

Come ha ammesso la stessa Assessore Terzi, la Regione è l’autorità deputata da norma dello Stato a pianificare in materia di rifiuti. Proprio per questo occorre più coraggio nell’affrontare il problema e vanno utilizzati tutti gli strumenti normativi e autorizzativi a disposizione della Regione per contrastare l’arrivo di rifiuti da ogni parte d’Italia!

 

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali