Home Diritti e pari opportunità Diritto al cibo: un odg per il contrasto alle ecomafie, contraffazione alimentare e un odg per riaprire il dibattito sulle mense scolastiche
Diritto al cibo: un odg per il contrasto alle ecomafie, contraffazione alimentare e un odg per riaprire il dibattito sulle mense scolastiche

Diritto al cibo: un odg per il contrasto alle ecomafie, contraffazione alimentare e un odg per riaprire il dibattito sulle mense scolastiche

0
0

Sono due gli ordini del giorno presentati dal M5S Lombardia sul provvedimento “Legge di riconoscimento, tutela e promozione del diritto al cibo” in discussione domani nel Consiglio regionale della Lombardia.

Il primo, a firma della portavoce regionale del M5S Silvana Carcano, chiede che la Regione Lombardia si faccia “promotrice presso il Governo e la Commissione europea, affinché vengano introdotte norme stringenti e puntuali sull’etichettatura trasparente dei prodotti alimentari” e che adotti “tutte le misure possibili, anche in collaborazione con il Governo e l’ANAC, al fine di contrastare il fenomeno delle “eco/agro-mafie””. Per Carcano: “Regione Lombardia ha il dovere di collaborare con il Governo e l’ANAC per la lotta alla corruzione nel settore delle eco agro mafie nonché di promuovere iniziative, anche legislative, al fine di contrastare il fenomeno a tutela dei consumatori e al fine di perseguire l’obiettivo del diritto al cibo”.

Il secondo, a firma della portavoce regionale del M5S Paola Macchi, chiede che il tema delle mense scolastiche e della ristorazione collettiva sia trattato all’interno della Consulta regionale che verrà istituita all’approvazione della legge sul diritto al cibo. Per Macchi: “Recentemente l’ASL Milano 2 ha fatto un’indagine nei Comuni di propria competenza relativa allo spreco alimentare nelle mense scolastiche. Secondo l’indagine lo spreco è pari al 18,33% per anno scolastico e il cibo buttato nei 43 comuni considerati è pari a  5.678.905 di euro. Quello dello spreco è un problema enorme che va affrontato al più presto e da qui l’ordine del giorno. Che anticipa una tavola rotonda in programma il 7 novembre prossimo presso la sala Gaber di Palazzo Pirelli con cittadini, insegnanti, genitori ed esperti del settore sulle criticità, e possibili soluzioni, all’offerta dei servizi di ristorazione scolastica”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali