Gianmarco Corbetta Territorio, trasporti e infrastrutture

Pedemonatana. Tardiva iniziativa dei sindaci che hanno creduto alle frottole

pedemontana corbeGianmarco Corbetta, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta l’iniziativa di Pedemontana di sette sindaci Brianza che hanno annunciato una causa legale contro Pedemontana, che il prossimo 5 novembre dovrebbe aprire al traffico la tratta B2 senza aver eseguito le opere di compensazione previste: “E’ un’iniziativa “leggermente” tardiva, visto che arriva a solo una settimana dall’apertura della tratta B1! Molti di questi sindaci hanno sempre sostenuto Pedemontana, hanno creduto alle frottole che gli venivano propinate fino a che non hanno sbattuto il muso contro la dura realtà dei fatti. Bastava ascoltare le voci (come la nostra e quella di Legambiente) che da anni avvisavano che i conti non tornavano (dal punto di vista finanziario, delle compensazioni ambientali, della reale utilità dell’opera, della devastazione del territorio). Se lo avessero fatto, avrebbero potuto chiedere ai loro partiti di intervenire, invece per troppo tempo il Movimento 5 Stelle ha combattuto da solo in Regione e in Parlamento contro questa ennesima grande opera inutile e dannosa.

Oggi che non ci sono i soldi per proseguire l’opera, Pedemontana non si azzardi ad aprire i cantieri della tratta B2! La Brianza non si può permettere una Salerno-Reggio Calabria per i prossimi 30 anni”.

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»