Dario Violi

Lavoratori Italcementi: M5S obbliga Maroni a rispondere in aula

“E’ intollerabile il reiterato silenzio di Maroni di fronte ai 2.700 lavoratori in difficoltà di Italcementi. Per questo ho presentato un’interrogazione a risposta immediata che sarà discussa in aula il prossimo martedì e che obbligherà Maroni e la giunta a prendere una posizione in merito – dichiara Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia.

“Sono mesi che Regione tace! Nonostante una situazione palesemente allarmante non partecipa agli incontri istituzionali che si stanno susseguendo con le parti sociali, i rappresentanti della politica e dei ministeri. Inoltre non ha mai risposto alla mia prima interrogazione sul caso, ignorando anche la lettera che lo sollecitava a prendere parte ai tavoli di confronto per la salvaguardia dei posti di lavoro con tutti i soggetti coinvolti.”

“A questo punto, se Maroni non deciderà di sostenere le ragioni dei lavoratori, prima ancora che sulla coscienza se li ritroverà sotto palazzo Lombardia. Perché è troppo facile promettere soluzioni alla disoccupazione in campagna elettorale per poi nascondersi di fronte al grave problema del futuro di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie. Non sono disposto a tollerare un presidente che volta lo sguardo da un’altra parte – conclude il portavoce del M5S al Pirellone Dario Violi.

Articoli Correlati

Montagna: la risoluzione del centrodestra è un libro dei sogni

ufficiostampa

Accesso Fascicolo Sanitario ai medici provvisori, il SÌ alla mozione M5S

Redazione Staff

Semplificazione – È fumo negli occhi, così cresce solo la burocrazia

Redazione Staff