Comunicati stampa Dario Violi In evidenza Territorio, trasporti e infrastrutture

Olimpiadi, Violi: «In merito ai ritardi le parole di Fontana sono surreali»

In merito alle parole del governatore Fontana sul rischio di possibili ritardi per le opere da realizzare in vista di “Milano Cortina 2026”, commenta così il nostro portavoce Dario Violi: «Le dichiarazioni di Fontana sui ritardi delle opere per le Olimpiadi del 2026 sono surreali. Annunciare ritardi con quattro anni d’anticipo o è una manifesta dichiarazione di incapacità o, nella migliore delle ipotesi, il maldestro tentativo di mettere le mani avanti.

Tentativo peraltro incomprensibile dal momento che Lega e il centrodestra governano in Lombardia e in Veneto, esprimono gran parte delle amministrazioni locali, hanno avuto ministeri chiave durante l’ultima legislatura e si apprestano a governare il Paese. Quindi esattamente Fontana a chi sta parlando, quando chiede di fare in fretta? Cosa serve più di così al centrodestra per assumersi le proprie responsabilità?

Anche il lavarsene le mani in merito alla nomina dell’AD, lascia presagire il tentativo di poter scaricare un domani la colpa di ciò che lui e la sua maggioranza non hanno saputo gestire oggi. Da mesi il Consiglio regionale, che rappresenta i lombardi, non viene relazionato in merito all’andamento dei lavori. Le dichiarazioni del Presidente Fontana confermano i nostri peggiori timori.

Le Olimpiadi sono un evento mondiale, Fontana e il centrodestra hanno il dovere di non ridicolizzare un’altra volta la Lombardia davanti al Mondo intero.

Articoli Correlati

Salviamo il Parco Sud, Di Marco: «Ferma opposizione contro il tentativo di scippo del centrodestra»

Carolina Russo De Cerame

Liste d’attesa, Mammì: «Il rispetto dei tempi d’attesa non può essere un regalo di Natale»

Redazione Staff

Superbonus: Governo appiattito su Agenda Draghi, Regione Lombardia non si pieghi

Redazione Staff