Home Andrea Fiasconaro Treni: studio del M5S al vaglio di dg infrastrutture e mobilità regione
Treni: studio del M5S al vaglio di dg infrastrutture e mobilità regione

Treni: studio del M5S al vaglio di dg infrastrutture e mobilità regione

0
0

 

MANTOVA, 12 NOV – “Cercando sempre di dare seguito alle parole abbiamo deciso, ciascuno per la sua competenza, di inviare lo studio che abbiamo finanziato al Politecnico di Milano in materia di trasporti e presentato qualche settimana fa a Mantova dal professor Beria. Uno studio importante, che ha fatto il punto sulle problematiche e le criticità della linea ferroviaria Mantova-Codogno-Milano, con un focus sul protocollo d’intesa siglato tra regione Lombardia, Trenord ed Rfi nel 2014 che prevede diversi interventi sul tratto ferroviario da finanziare nel più breve tempo possibile. Non solo: ha delineato una proposta, sicuramente migliorabile, che analizza la domanda cercando di migliorare la regolarità e qualità del servizio ferroviario. Personalmente ho fatto pervenire lo studio alla direzione generale Infrastrutture e Mobilità della Regione, da cui sembrano arrivare segnali di interesse per ricevere input dal territorio sugli interventi alla linea ferroviaria, ma sopratutto sull’indicazione di come pianificare la nuova offerta ferroviaria. Sarà mia cura, pertanto, continuare sulla strada del coinvolgimento dei Sindaci, degli Assessori, dei Presidenti, dei  pendolari e degli addetti ai lavori per elaborare insieme una serie di proposte concrete e realizzabili, convinto che questa, seppur complessa, sia la strada migliore da seguire, forte anche del fatto che l’incontro pubblico di presentazione dello studio ha prodotto un confronto franco e aperto a tutti. Dal canto suo, il deputato Alberto Zolezzi, ha prontamente inviato lo studio al sottosegretario del Ministero dei Trasporti Umberto Del Basso De Caro.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali