Expo Legalità e trasparenza Silvana Carcano Video

Expo. Dati sui biglietti venduti custoditi come i segreti di Fatima: è questa l’idea di trasparenza di Sala?

Il Sottosegretario regionale all’Attuazione del programma, ai rapporti istituzionali nazionali e alle relazioni internazionali Alessandro Fermi ha dichiarato di essere impossibilitato a rispondere a una interrogazione del Movimento 5 Stelle della Lombardia sul numero ufficiale di visitatori di Expo suddivisi per tipologia di biglietto: “la struttura ha fatto domanda alla società Expo ma questi dati non sono ancora arrivati. Sarà premura della struttura richiederli. Ad oggi non è possibile dare riscontro alla semplice domanda con una semplice risposta”. La società Expo, azienda di proprietà pubblica non ha fornito i dati alla Regione Lombardia che detiene il 34,67% del capitale.
Silvana Carcano, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia, dichiara: “Sono allibita, i dati sui biglietti venduti di Expo sono ormai uno dei segreti di Fatima. Si parla di 21 milioni di accessi ma non è dato sapere il numero di biglietti venduti per tipologia, giusto per capire se economicamente l’esposizione è rientrata dei costi. Evidentemente il candidato sindaco di Milano in pectore del PD Sala ha un’idea di trasparenza distante anni luce da quella del M5S. Oltretutto, il consigliere di Regione in CdA di Expo, l’avvocato Aiello, dovrebbe occuparsi di più degli interessi della Regione piuttosto che delle questioni penali del Presidente o degli scioperi che, guarda caso, avvengono proprio quando si doveva aprire l’udienza contro il Presidente stesso. Certo non mancheremo di insistere perché chi ha pagato Expo, e cioè i cittadini, possa sapere come è andata davvero.”

Articoli Correlati

Consiglio Regionale, bocciato odg M5S contro aumento spese militari. Degli Angeli: «Da PD e Lega voto ipocrita»

Carolina Russo De Cerame

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Commissione Antimafia: terzo anno di attività