Home Ambiente e Protezione Civile Macello di Ghedi, Veterinaria ASL Brescia “commissariata” dal Ministero: il fallimento della gestione Scarcella
Macello di Ghedi, Veterinaria ASL Brescia “commissariata” dal Ministero: il fallimento della gestione Scarcella

Macello di Ghedi, Veterinaria ASL Brescia “commissariata” dal Ministero: il fallimento della gestione Scarcella

0
0

Ricordate lo scandalo del macello Italcarni di Ghedi? Pochi giorni fa il Ministro della salute Beatrice Lorenzin ha disposto controlli per verificare la corretta applicazione, da parte delle autorità sanitarie competenti, delle procedure di vigilanza all’interno dei macelli bresciani.
È il momento in cui “arrivano i nostri”. Meglio tardi che mai.

I veterinari dell’ASL nei macelli sono quindi sotto osservazione. E sotto accusa finiscono i vertici dell’ASL di Brescia, in particolare il direttore generale Carmelo Scarcella.
L’operazione del Ministero è di fatto un commissariamento dei servizi di controllo veterinari dell’ASL di Brescia: un provvedimento forte, che si dispone nei casi più gravi, e che dimostra l’inadeguatezza della gestione Scarcella.

Tanto basterebbe al presidente della regione Maroni per evitare il conferimento di incarichi a Carmelo Scarcella nelle nuove strutture sanitarie. La sua eventuale nomina si dimostra ogni giorno di più inadeguata ed inopportuna. Vedremo se nel governo regionale è rimasta un po’ di decenza.

Giampietro Maccabiani – M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali