Home Diritti e pari opportunità Gender. La Lega ha venduto la pelle dell’orso prima di portarla a casa
Gender. La Lega ha venduto la pelle dell’orso prima di portarla a casa

Gender. La Lega ha venduto la pelle dell’orso prima di portarla a casa

0
0

legaNgender

“E’ stato insabbiato dalla stessa maggioranza l’infame emendamento della Lega Nord che sprecava 50 mila euro pubblici per attivare un call center a scopo sostanzialmente delatorio che fomenterebbe pregiudizi e l’omofobia. Fortunatamente, dopo gli spottoni leghisti di questi giorni sui giornali,  il familismo integralista lombardo non ha portato a casa nessun risultato. Evidente che su questi temi la Lega stessa al suo interno è spaccata. Oltre 10 leghisti erano pronti a votare contro. Il capogruppo Romeo oggi in Aula ha dovuto ritirarsi in buon ordine dopo l’espresso invito dell’ Assessore Garavaglia a cancellare l’emendamento. La Lega ha venduto ai giornali la pelle dell’orso, prima di portarla a casa, trovandosi in mano un pugno di mosche. E’ stato imbarazzante l’intervento dell’Assessore Cappellini che ha dichiarato che questo call center sarà attivato a gennaio, peccato che non sia stato appostato alcuno stanziamento in bilancio. Bugie su bugie, incoerenza e scarsa serietà. La Lega continua a rendersi ridicola, nemmeno il Presidente Maroni ha il coraggio di avallare certe iniziative così palesemente ignobili e incostituzionali così Iolanda Nanni, consigliere regionale del M5S Lombardia.

 

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali