Home Expo Preoccupati per le “conseguenze” di Expo, il M5S incontra il Prefetto

Preoccupati per le “conseguenze” di Expo, il M5S incontra il Prefetto

0
0

controlli-+-prefetto

Domani, 29 dicembre, i portavoce M5S Silvana Carcano, consigliere regionale, e Bruno Marton, senatore, già da tempo impegnati nel controllo di tutte le attività riguardanti Expo e post-Expo, incontreranno il Prefetto di Milano Alessandro Marangoni per esporre le proprie preoccupazioni a riguardo.

In particolare i rappresentanti del Movimento 5 Stelle intendono approfondire il tema antimafia, avendo appreso, come riportato dalla stampa, che il sistema di sicurezza informatico antimafia di Expo non è più in funzione. Il rischio è che dal primo dicembre nessuna nuova azienda che acceda agli spazi dell’esposizione venga più controllata per mezzo della piattaforma che ne avrebbe analizzato la “pulizia” e certificato l’estraneità a eventuali organizzazioni criminali.

“Lo smantellamento dell’area Expo prevederà l’impiego di aziende di smontaggio e movimento terra, settori che sappiamo essere più di altri a rischio infiltrazioni” affermano i portavoce M5S “per questo, come nostra abitudine, vorremmo verificare lo stato attuale dei fatti e capire se il peggioramento dei controlli antimafia sia imputabile al commissario Sala o ad altri.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali