Home Ambiente e Protezione Civile Centri recupero fauna, finalmente un po’ di finanziamenti regionali  
Centri recupero fauna, finalmente un po’ di finanziamenti regionali  

Centri recupero fauna, finalmente un po’ di finanziamenti regionali  

0
1

cras

La Regione Lombardia ha approvato, con una delibera, la concessione di 123.575 euro di contributi ai centri per il recupero degli animali selvatici in difficoltà (Cras). Il M5S, il 29 luglio 2015, aveva portato all’approvazione del consiglio regionale un ordine del giorno che chiedeva di “prevedere nei prossimi provvedimenti finanziari opportune risorse economiche al fine di consentire il funzionamento dei Centri di recupero della fauna selvatica attualmente autorizzati da Regione Lombardia”. Ma fino ad ora era stato disatteso dalla Giunta, impegnata a finanziare altre opere inutili, vedi la Brebemi. Siamo dovuti arrivare quasi all’emergenza affinchè la Giunta facesse qualcosa

Per Giampietro Maccabiani, consigliere regionale del M5S Lombardia, “Questi finanziamenti, arrivati tardivamente, sono una boccata d’ossigeno per i Cras, che possono proseguire per il momento le loro attività. In una regione che favorisce i cacciatori è una buona notizia. Gli animali selvatici impallinati, investiti dalle auto o feriti potranno essere curati, accuditi e sfamati per essere poi liberati, ove possibile, nell’ambiente, grazie all’opera dei CRAS. La cura e la riabilitazione della fauna selvatica non è una fissazione di ambientalisti, animalisti e  M5S: è un dovere dei cittadini. E la Lombardia potrebbe anche risparmiare se evitasse, ogni anno, politiche totalmente  a favore dei cacciatori”. Naturalmente ci aspettiamo che non resti un atto isolato, ma che sia continuato nel tempo e vengano investite sempre più risorse.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali