Home Agricoltura, montagna e parchi Conferenza stampa M5S – Lombardia: terra dei fanghi
Conferenza stampa M5S – Lombardia: terra dei fanghi

Conferenza stampa M5S – Lombardia: terra dei fanghi

0
1

CONFERENZA STAMPA M5S

Lombardia: terra dei fanghi – L’inerzia di Regione Lombardia e l’assenza di politiche di contrasto agli illeciti.
Venerdì 15 luglio 2016, ore 12.30 Sala “Giorno della Memoria”, Palazzo Pirelli – Via Fabio Filzi 22, Milano (Stazione Centrale)

110mila tonnellate di fanghi tossici sversati in terreni agricoli di Pavia, Lodi e Cremona. 6 arresti e 11 indagati. Beni sequestrati per circa 5 milioni di euro. Disastro ambientale ignorato. Il 30% degli ecoreati in Italia avviene in Lombardia (dati 2015 Comando Carabinieri Tutela Ambiente). Gli Assessori Ambiente e Agricoltura tacciono. L’attività del M5S per la prevenzione degli ecoreati.

Ne parliamo venerdì 15 luglio alle ore 12.30, in una conferenza stampa organizzata presso il Consiglio regionale della Lombardia, durante la quale saranno diffusi dati scientifici e sanitari nuovi e inediti.

Intervengono:

Danilo Toninelli – Deputato M5S
Alberto Zolezzi – deputato Commissione Ambiente portavoce M5S
Massimo De Rosa – deputato Commissione Ambiente portavoce M5S
Iolanda Nanni – consigliere regionale M5S
Andrea Fiasconaro – consigliere regionale M5S – Comm Ambiente
Luca Degano – consigliere comunale M5S di Lodi

Seguirà, a partire dalle 14, presso la Sala”Giorno della Memoria” di Palazzo Pirelli un convegno sulle bonifiche ambientali. L’incontro tratterà il tema in relazione alle imprese, all’ambiente e alla salute dei cittadini. Gli interventi saranno affidati a esperti come la biologa Annalisa Gussoni, a rappresentanti delle associazioni Assoambiente e Legambiente, di Ance, Anepla, e Federarchitetti, oltre ai rappresentanti del M5S nazionale Massimo De Rosa e regionale Andrea Fiasconaro e all’ assessore all’Ambiente della Regione Lombardia Claudia Terzi.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali