Home Comunicati stampa Patto Lombardia: se Maroni e Renzi buttano un altro euro in Pedemontana li portiamo alla Corte dei Conti
Patto Lombardia: se Maroni e Renzi buttano un altro euro in Pedemontana li portiamo alla Corte dei Conti

Patto Lombardia: se Maroni e Renzi buttano un altro euro in Pedemontana li portiamo alla Corte dei Conti

0
0

 

“Renzi, in questo momento, farebbe un patto anche col diavolo, pur di convincere le persone a votare sì al referendum. Il Patto per la Lombardia non è nient’altro che un annuncio vuoto e privo di valore, ma la sostanza è che Renzi sta tagliando i fondi statali in Legge di Stabilità per la sanità, il trasporto pubblico, le scuole, i disabili, le case popolari, la sicurezza, il dissesto idrogeologico, le strade e i ponti che cadono a pezzi.

Non è ammissibile poi,  che nel 2016 si promettano ai lombardi altri 2 miliardi e 700 mila euro per Pedemontana, autostrada inutile al pari di Bre.be.mi., mentre poi per le vere priorità ci sarebbero, peraltro solo a parole, le briciole.

Pedemontana è un buco nero vergognoso, doveva pagarsi coi soldi dei privati, invece la pagano i cittadini tra defiscalizzazioni, garanzie e supporto finanziario. Quei soldi servirebbero a mettere in sicurezza il nostro territorio dal dissesto idrogeologico, aiutare le PMI lombarde e dare un vero reddito di cittadinanza per far ripartire l’economia. Se Renzi e Maroni daranno un altro euro a Pedemontana, li portiamo davanti alla Corte dei Conti ed alla Commissione Europea”, così Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia, commenta l’accordo siglato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni nella giornata di oggi.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali