Home Agricoltura, montagna e parchi Bilancio: il M5S ottiene più risorse per i controlli sui fanghi in agricoltura
Bilancio: il M5S ottiene più risorse per i controlli sui fanghi in agricoltura

Bilancio: il M5S ottiene più risorse per i controlli sui fanghi in agricoltura

0
0

Più risorse per controlli periodici e (a sorpresa) sugli impianti di trattamento fanghi sia sui fanghi in fase di spandimento, un piano di monitoraggio dei terreni interessati allo spandimento e interventi di bonifica laddove risultino valori fuori limite. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi di un ordine del giorno e di due emendamenti a prima firma della consigliera regionale M5S Iolanda Nanni dal Consiglio regionale riunito per la sessione di bilancio.

Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia, spiega “Dopo i 50 mila euro che abbiamo ottenuto quest’estate per i controlli sullo spandimento di fanghi in agricoltura, ora ne arrivano altri 50.000 grazie al nostro emendamento approvato all’unanimità dal Consiglio Regionale in seduta di bilancio.

Insistiamo molto sul tema dei controlli perché in aree ormai sature di fanghi come la Provincia di Pavia, in testa a tutti, ma anche il lodigiano, il cremonese o il mantovano, si sta rischiando di compromettere la qualità dei nostri suoli agricoli e la biodiversità, creando alle nostre aziende ed ai nostri territori un danno ambientale ed economico che non sarà poi più possibile rimediare. Grazie alle azioni costanti del M5S in Regione Lombardia, abbiamo indotto la Giunta Maroni a mettere in agenda il tema dei controlli, stanziando le opportune risorse. Più controlli significa anche meno rischi di infiltrazioni criminose nel business dei fanghi e più tutela per la salute dei cittadini e maggiore valorizzazione dei prodotti agricoli delle nostre terre.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali