Ambiente e Protezione Civile Iolanda Nanni Notizie Video

Controllo spandimento fanghi: via libera al tavolo regionale come richiesto dal M5S

Stamani, in seduta d’Aula del Consiglio Regionale, ho presentato l’interpellanza per chiedere a Regione Lombardia l’apertura di un tavolo permanente con enti locali, gestori del servizio idrico integrato e società di trattamento fanghi al fine di prevenire ulteriori manipolazioni del mercato, a seguito delle pesanti sanzioni, per oltre 4milioni di euro, comminate dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ad alcune società fanghi che operano in Lombardia. Riteniamo doveroso che Regione Lombardia apra un tavolo sulla grave speculazione in atto sui fanghi in agricoltura, un grande business dominato da poche enormi aziende private che si spartiscono il mercato mediante cartelli e pratiche anti concorrenziali, il tutto a carico del contribuente che paga in bolletta lo smaltimento rifiuti. Sinora vi erano solo tavoli provvisori aperti dalla Regione, in emergenza, a seguito dell’inchiesta giudiziaria sui fanghi che ha portato ad arresti e al sequestro dell’impianto della CRE, che peraltro è fra le società fanghi multate dall’Antitrust. Grazie alla nostra interpellanza, l’Assessore Terzi ci ha assicurato che verrà attivato un Tavolo Regionale Permanente che tratterà gli aspetti da noi segnalati nell’interpellanza: quindi monitorare costantemente i prezzi dello smaltimento dei rifiuti in agricoltura e assicurare il rispetto delle regole della libera concorrenza in modo da evitare che su questo segmento di mercato si creino intese restrittive della concorrenza come quelle già sanzionate dall’AGCM. I contribuenti lombardi hanno diritto di ricevere servizi efficienti e a prezzi onesti, senza manipolazioni di mercato e cartelli speculativi. Il M5S continuerà a tenere la guardia alta, a fare informazione e a proporre azioni finalizzate a tutelare la salute e le tasche dei contribuenti lombardi.

Iolanda Nanni – Capogruppo del M5S Lombardia

Articoli Correlati

“Seduto sotto il portico” di Roberto Cenci

Carolina Russo De Cerame

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff

Superbonus 110%: Lombardia si conferma al primo posto per asseverazioni. Il Movimento lavora per il Nord e per le imprese

Redazione Staff