Diritti e pari opportunità Iolanda Nanni Notizie Territorio, trasporti e infrastrutture

Trenord-Atm: fusione fa rima con speculazione.

Prima di pensare a fusioni a minestrone tra Trenord, ATM e FS si sciolga il nodo degli investimenti: i pendolari vivono quotidianamente l’inferno dei trasporti che anni di sciattume politico ha loro riservato. Non ci sorprende la posizione favorevole del PD regionale su un’operazione meramente speculativa che potrebbe comportare una debacle sul trasporto pubblico locale, già messo in ginocchio dalle politiche della Giunta Maroni in Lombardia e del Governo Renzi a Roma. Noi invece pensiamo alle priorità dei cittadini lombardi che hanno bisogno di investimenti e di massiccio piano per la riqualifica di strade, ponti, infrastrutture ferroviarie e mezzi pubblici. L’operazione che Maroni e il PD hanno in testa partorirà un mostro a tre teste che sarà solo in grado di paralizzare il trasporto pubblico locale portandolo al collasso. I cittadini non tollerano più questo tipo di operazioni studiate a tavolino che non danno alcuna garanzia di riuscita perché prive di studi e rapporti con analisi dettagliata del rapporto costi/benefici. Per questo abbiamo convocato TRENORD, ATM E FS in audizione congiunta in Commissione Infrastrutture e in Commissione Bilancio. Vogliamo vederci chiaro e vogliamo che tutto sia fatto alla luce del sole, cosa che sino ad ora non è avvenuta.

Iolanda Nanni – Capogruppo del M5S Lombardia.

Articoli Correlati

Il M5S salva il Superbonus 110%: trovata l’intesa al Senato sul dl Aiuti bis

Carolina Russo De Cerame

Disagi trasporto pubblico regionale, Verni: «Regione Lombardia rifiuta di rimborsare i pendolari»

Redazione Staff

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”