Ambiente e Protezione Civile Iolanda Nanni Notizie

Manganese fuori legge nell’acqua dei pozzi pavesi: M5S chiede ancora interventi.

Dopo aver denunciato a novembre 2015, gli sforamenti di legge dei valori del manganese nell’acqua potabile di due pozzi di Pavia, a distanza di oltre un anno e mezzo, non essendo ancora stati apposti i filtri per risolvere il problema, ho protocollato una nuova richiesta di intervento ad ASM PAVIA, PAVIA ACQUE ed al Sindaco di Pavia.  La cosa preoccupante è che, non solo non sono ancora stati apposti gli appositi filtri per contenere i valori del manganese nei pozzi “incriminati”, ma l’azienda ASM PAVIA ha letteralmente smesso di pubblicare i dati relativi ai valori del manganese nell’acqua dei due pozzi “incriminati”, impedendo ai cittadini di potersi tenere informati sul problema. I dati pubblicati sul sito di ASM PAVIA infatti sono fermi e congelati alla data del 5 ottobre 2015, quando cioè feci il primo accesso in cui riscontrai e poi denunciai i valori fuori legge. Per questo oggi ho indirizzato ad ASM PAVIA, a PAVIA ACQUE e al Sindaco di Pavia una lettera contenente precise richieste da adempiere con urgenza:  ad ASM PAVIA ho chiesto di provvedere all’aggiornamento dei dati del manganese nei pozzi per consentire ai cittadini residenti di essere costantemente informati sull’andamento dei valori di manganese nell’acqua potabile. A PAVIA ACQUE ho chiesto di fornire un cronoprogramma e una scadenza lavori per l’apposizione dei filtri e al Sindaco di Pavia di convocare un’assemblea pubblica con i cittadini residenti in Borgo Ticino e Centro-Ticinello per dare adeguata informazione sui dati e sullo stato di avanzamento lavori, questi ultimi più volte annunciati ma che non risultano ancora essere stati avviati. Anche il nostro consigliere comunale M5S, Giuseppe Polizzi, si è attivato e presenterà una question time con le medesime richieste alla seduta del Consiglio Comunale del 12 giugno alla quale invito a partecipare tutti i cittadini residenti nei quartieri interessati (Borgo Ticino, Centro e Ticinello) affinchè, una volta per tutte, il Sindaco e la Giunta Comunale affrontino con la dovuta serietà, e soprattutto mantenendo gli impegni presi, questa vicenda che sta destando preoccupazione a migliaia di cittadini pavesi e sulla quale è calato un inspiegabile silenzio, salvo le continue azioni del M5S.

 

Iolanda Nanni – portavoce M5S in REGIONE LOMBARDIA

Articoli Correlati

In campo per il referendum sull’eutanasia

stefano bolognini

Mettiamo le Idee in comune #44 – Istituzione comunità energetiche locali

Redazione Staff

Bocciata sfiducia a Fontana, pagheranno i lombardi – 03/02/2020

Redazione Staff