Nicola Di Marco Notizie Territorio, trasporti e infrastrutture

Dubbi su Lombardia Mobilità, non sia una nuova Trenord

La costituzione della nuova società partecipata da Anas e Regione (tramite Infrastrutture Lombarde) per la gestione di circa 2.135 km di rete stradale è al centro di un’interrogazione presentata in Regione Lombardia dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Nicola Di Marco.

Maroni dichiarava che la nuova società sarebbe stata operativa dal prossimo 30 giugno. Non si conosce ancora la governance, il management e i piani di sviluppo futuri. L’attribuzione della quota di maggioranza del 51% ad ANAS, se confermata, sarebbe in contrasto con il sì dei lombardi al referendum sull’autonomia.

Da qui la richiesta alla Giunta Regionale e a Fontana per sapere “quale modello di governance è stato individuato”, se “l’attribuzione della quota di maggioranza ad Anas non possa pregiudicare l’attribuzione di ruoli strategici e gestionali in modo equilibrato e rispettoso delle esigenze del territorio lombardo” e di informare il Consiglio regionale “sulle tempistiche dettagliate relative alla piena operatività della società ed il cronoprogramma degli interventi che vedranno coinvolta Lombardia Mobilità”.

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo