Home Antimafia Solidarietà al dipendente Sogemi che ha ricevuto una busta con un proiettile
Solidarietà al dipendente Sogemi che ha ricevuto una busta con un proiettile

Solidarietà al dipendente Sogemi che ha ricevuto una busta con un proiettile

0
3

Iose Dioli è un dipendente di Sogemi che si è visto recapitare una busta con un proiettile e un breve messaggio di gravi minacce. Dioli è tra gli ispettori che verificano che all’Ortomercato di Milano le cooperative di facchinaggio rispettino il protocollo della Prefettura.
Episodi come questo non vanno sottovalutati e la Prefettura, insieme a Sogemi, deve mettere in campo tutte le azioni possibili per tutelare il dipendente e fermare l’illegalità in un mercato che da anni si trova al centro delle cronache per vicende legate alla criminalità organizzata.
“Esprimiamo massima solidarietà e vicinanza a Iose Dioli, e ci tieniamo a sottolineare che non è solo: intimidazioni e minacce non possono e non devono fermare il lavoro di tutte le Istituzioni contro l’illegalità. Come membri della Commissione Antimafia ci batteremo sempre per contrastare questo genere di situazioni, che reputiamo inammissibili.”

Monica Forte, Marco Degli Angeli e Luigi Piccirillo.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali