Nicola Di Marco Notizie Territorio, trasporti e infrastrutture

Ferrovie Nord: nuovo CDA, vecchie lottizzazioni

E’ di oggi l’annuncio del rinnovo del Consiglio di Amministrazione di Ferrovie Nord, dove spicca l’elemento politico.

Il nuovo Cda è composto da Paolo Nozza, presidente; Antonio Verro, consigliere delegato; Francesca Maria Di Stefano, consigliere; Luciana Frosio Roncalli, consigliere; Ettore Fusco, consigliere.

Purtroppo le nomine dei Consigli di amministrazione di società che erogano servizi pubblici essenziali sono troppo spesso preda degli appetiti di partito, mai sazi di poltrone. Fra Sindaci o ex Sindaci anche nell’odierno rinnovo del CdA di Ferrovie Nord si legge chiaramente l’impronta partitica, e specificatamente leghista.

Come M5S da tempo chiediamo che le nomine rispondano a criteri meritocratici e legati ai risultati raggiunti, senza cedere alla vecchia pratica delle lottizzazioni di partito, dove la fanno da padrone gli amici degli amici e i cerchi magici. Ferrovie Nord è una società che merita grande attenzione, in quanto gestisce in Lombardia 331 km di rete ferroviaria e 124 stazioni nelle Provincie di Milano, Brescia, Como, Monza e Brianza, Novara e Varese. Rete sulla quale circolano quotidianamente circa 900 treni e 200.000 passeggeri.

Nicola di Marco – Consigliere regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo