Luigi Piccirillo Notizie Sanità e Politiche Sociali

Fibromialgia va inserita nei Lea, interrogazione del M5S Lombardia

Il M5S Lombardia ha depositato un’interrogazione al Presidente della Giunta regionale per sollecitare l’inserimento della Fibromialgia nei Lea. Nell’atto il M5S chiede: “Lo stato dei lavori del Tavolo tecnico scientifico, quali attività informative o di formazione sono state intraprese, se è stato avviato il monitoraggio del problema e se si ha intenzione di attuare l’erogazione di livelli essenzia­li di assistenza (LEA) aggiuntivi legati espressamente a questo tipo di patologia”.

Il M5S Lombardia sta portando avanti questa battaglia a tutti i livelli istituzionali, anche presso il Ministero della Sanità. Stiamo facendo un lavoro di squadra per risolvere i problemi dei cittadini più deboli. La fibromialgia è riconosciuta come una patologia reale e invalidante, eppure non è ancora inserita nelle liste delle malattie croniche. Mi auguro, nell’interesse di due milioni di persone che soffrono, che la Lombardia ci stia a sentire e faccia tutto il possibile per inserire nei Lea la fibromialgia.

Luigi Piccirillo – Consigliere regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

In Commissione Sanità le modifiche alla riforma Moratti, Fumagalli: «Correzioni sostanziali, altrimenti il Governo avrebbe impugnato la legge»