Notizie Roberto Cenci Sanità e Politiche Sociali Varese

Angera deve tornare nell’ASST Sette laghi, ora c’è troppa discontinuità territoriale

La Commissione regionale sanità, in queste settimane, sta lavorando al progetto di legge della Giunta regionale che và a ritoccare la governance della sanità lombarda. Il M5S ha chiesto, con un progetto di legge, che l’Ospedale di Angera torni nell’ASST Sette laghi e la Commissione, maggioranza e opposizione, hanno espresso parere positivo sull’abbinare il progetto di legge del M5S, a prima firma Roberto Cenci, a quello della Giunta.

La legge regionale 23/2016 ha come fine specifico quello di programmare e ottimizzare i servizi sanitari unendo territorio e ospedali, però nel caso di Angera l’ospedale è sotto la governance dell’ASST Valle Olona, facente capo a Busto Arsizio, mentre il territorio circostante è sotto la governance dell’ASST Sette Laghi, facente capo a Varese, creando quindi una situazione di discontinuità fra ospedale e territorio.

“Il progetto di legge, già presentato nella scorsa legislatura dalla consigliera Macchi – precisa Roberto Cenci –  va a rimettere ordine e chiede che l’ospedale di Angera venga inserito nell’ASST Sette Laghi, facente capo a Varese in modo tale ci possa essere non solo un’unica programmazione territorio- ospedale di riferimento, ma anche una strutturazione ottimale di tutto il comparto sanitario del Lago Maggiore, in quanto l’ex distretto Asl di Sesto Calende, per l’attuale riforma del Sistema sanitario è già sotto l’Asst dei Sette Laghi cioè Varese”.

“Questa nostra richiesta  segue la filosofia della riforma della sanità e cioè non staccare il territorio dai propri ospedali di riferimento, ma lasciare l’integrazione tra servizi sanitari e sociosanitari mantenendo il più possibile la risposta sanitaria vicino al cittadino/paziente, aumentando l’efficienza dell’intero sistema sanitario e contribuendo al miglioramento della qualità dei servizi  erogati e delle prestazioni effettuate. Sono soddisfatto per l’abbinamento del nostro progetto di legge con quello della Giunta. E’ un impostante passo avanti per il futuro dell’Ospedale di Angera”.

Articoli Correlati

Liste d’attesa, Mammì: «Il rispetto dei tempi d’attesa non può essere un regalo di Natale»

Redazione Staff

Degli Angeli: «All’ospedale di Lodi mancano garze e medicinali, sono gli effetti della (non)riforma Moratti-Fontana»

Parcheggio a pagamento al policlinico San Donato. Di Marco: “Non si lucra su chi si cura. Regione valuti proposta per sosta gratuita”

Redazione Staff