Consiglio Regionale News Dario Violi

Riva di Solto e Fonteno. Parlano di autonomia ma poi calpestano la volontà dei cittadini

Oggi il Consiglio Regionale ha bocciato il provvedimento che avrebbe dovuto certificare il mutamento delle circoscrizioni comunali dei Comuni di Riva di Solto e Fonteno, in Provincia di Bergamo, dopo il referendum dello scorso febbraio (approvato da Regione Lombardia) con il quale i cittadini dei due paesi si erano espressi favorevolmente alla modifica dei confini. È vergognoso che i partiti in Regione Lombardia chiedano l’autonomia ma poi calpestano la volontà dei cittadini affossando una richiesta che viene direttamente dal territorio. Non è accettabile che, nonostante i due Comuni si siano espressi molto chiaramente qualcuno con gli agganci giusti abbia messo in discussione la volontà popolare. È un approccio antidemocratico che dimostra la totale incoerenza dei partiti che hanno sconfessato i territori e i cittadini. Così si allontana la gente dalla politica e non si fanno gli interessi della collettività!

Dario Violi – Consigliere regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

Superbonus: Governo appiattito su Agenda Draghi, Regione Lombardia non si pieghi

Redazione Staff

Simone Verni: «Regione Lombardia chiude la porta a 30mila pendolari. Noi subito disponibili a tavolo di confronto»

Carolina Russo De Cerame

Degli Angeli: «All’ospedale di Lodi mancano garze e medicinali, sono gli effetti della (non)riforma Moratti-Fontana»