fbpx
Home Crema Raddoppio Paullese, risolto il pasticcio di Città Metropolitana
Raddoppio Paullese, risolto il pasticcio di Città Metropolitana

Raddoppio Paullese, risolto il pasticcio di Città Metropolitana

0
2

“I primi progetti riguardanti il potenziamento della direttrice cosiddetta paullese risalgono al 2004, e i lavori non sono ancora ultimati.

È di questi giorni la notizia che il blocco dei lavori per il raddoppio del tratto fra Settala e Paullo, dovuto a un ricorso, è stato superato da una sentenza del Consiglio di Stato, per cui finalmente i lavori possono proseguire.

Tuttavia la sentenza impone anche che Città Metropolitana di Milano corrisponda un risarcimento per mancato profitto alla ditta seconda classificata, questo vuol dire che nell’aggiudicazione del bando è stato fatto un pasticcio a cui il Consiglio di Stato ha dovuto porre rimedio. Così i cittadini oltre a subire i ritardi dell’opera ora dovranno anche pagare il risarcimento come contribuenti.

Sull’argomento Città Metropolitana, invece di intestarsi vittorie di Pirro, dovrebbe chiedere scusa ai cittadini.

È importante ora che il progetto venga ultimato in tempi certi senza più gli intoppi burocratici e di ricorsi legali che l’hanno contraddistinto fino ad oggi per via dei pasticci prodotti dai partiti che non hanno adeguatamente vigilato sull’iter di realizzazione dell’opera. Il territorio ha infatti bisogno di decongestionare questa direttrice ormai inadeguata agli attuali flussi di traffico, come chiediamo da tempo. Come M5S continueremo a monitorare la situazione” così il Consigliere regionale del M5S Lombardia Nicola Di Marco.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali