Home Ambiente e Protezione Civile Lecco. Emergenza maltempo: “Ora priorità sia la messa in sicurezza territorio”
Lecco. Emergenza maltempo: “Ora priorità sia la messa in sicurezza territorio”

Lecco. Emergenza maltempo: “Ora priorità sia la messa in sicurezza territorio”

0
0

“Esprimiamo vicinanza alle popolazioni e al territorio di Lecco colpito dall’esondazione” così il consigliere regionale del M5S Lombardia Raffaele Erba, commenta l’emergenza maltempo in Provincia di Lecco.

“La nostra attenzione resta massima. Ringraziamo fin da ora gli uomini delle forze dell’ordine, della protezione civile e i volontari che stanno facendo tutto il possibile per ridurre i pensanti disagi che sta vivendo la popolazione locale. In questa fase è di fondamentale importanza capire le priorità degli interventi d’emergenza”.

“Resta preoccupante  – continua Raffaele Erba –  la sempre maggior frequenza con cui fenomeni estremi come quelli a cui stiamo assistendo si stanno verificando, segnali sempre più evidenti del cambiamento climatico.

Dobbiamo farci trovare più preparati per fronteggiare eventi calamitosi di tale gravità. Di certo non hanno giovato ai Comuni le scellerate scelte di tagliare i fondi da destinare alle azioni di manutenzione e cura del territorio. Anche il discutibile processo di razionalizzazione delle Province è rimasto solo sulla carta diventando addirittura pericoloso perché a questi enti sono stati lasciati troppi compiti di manutenzione privandoli delle risorse necessarie per poterli espletare. Per parte sua la Regione Lombardia ha fatto troppo poco nella prevenzione del dissesto idrogeologico.

 

“ll territorio lecchese ha già pagato pesantemente il prezzo dell’incuria. Dobbiamo lavorare sulla prevenzione per evitare che si ripetano altre situazioni di tale gravità. I primi passi sono stati già compiuti dal Ministro all’Ambiente Sergio Costa: con il “Piano ProteggItalia” il Governo ha stanziato risorse per 14,3 miliardi di euro da investire da oggi fino al 2030 per la gestione delle emergenze di un territorio, quello italiano, che ha quasi l’80% di fragilità idrogeologiche. Adesso è necessario tradurre queste risorse in opere di messa in sicurezza”, conclude il consigliere Erba.

(Foto: Lecconotizie.it)

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali