fbpx
Home Diritti e pari opportunità Negato il sostegno ad Associazioni partigiane.
Negato il sostegno ad Associazioni partigiane.

Negato il sostegno ad Associazioni partigiane.

0
2

La Commissione regionale Cultura ha bocciato gli emendamenti del M5S Lombardia al Pdl 65, “Sostegno alle associazioni combattentistiche, d’arma e delle forze dell’ordine” che chiedevano di nominare le Associazioni partigiane nel titolo e nel provvedimento e di promuovere i valori della resistenza favorendo “la diffusione e la conoscenza delle vicende storiche connesse alla Prima Guerra Mondiale, alla Seconda Guerra Mondiale e alla Resistenza” in scuole  istituti di formazione.

Nel corso della discussione il Consigliere regionale Viviana Beccalossi ha definito “fuori luogo” il sostegno alle Associazioni partigiane e ha votato contro la proposta di legge, in disaccordo con la Maggioranza. Il centro-destra ha bocciato gli emendamenti perché ritenuti ridondanti.

Raffaele Erba e Monica Forte, Consiglieri regionali del M5S Lombardia, dichiarano: “Bocciare le Associazioni Partigiane e la Resistenza è incomprensibile.

I nostri emendamenti chiedevano che fossero nominate per rimarcare l’importanza della cultura della memoria e della promozione della cultura delle legalità, valori fondamentali per poter contribuire allo sviluppo della coscienza critica delle persone.

Spiace che Beccalossi abbia definito ‘fuori luogo’ il sostegno alle associazioni partigiane ignorando che sono già nell’elenco nazionale delle associazioni combattentistiche e che il provvedimento in discussione le riguarda direttamente. Questo a dimostrazione della superficialità con cui alle volte si affrontano i lavori di Consiglio e Commissione.

Con la bocciatura dei nostri emendamenti il centro-destra ha votato contro la necessità di rimarcare i valori condivisi della democrazia e della libertà in un progetto di legge che sembra volere strizzare l’occhio in via preferenziale soltanto ad alcune associazioni piuttosto che ad altre.

La Resistenza non è mai fuori luogo, è grazie ai partigiani che è nata la nostra Repubblica e che siamo qui a discutere democraticamente in un Consiglio regionale.

Il sostegno alle Associazioni partigiane e la diffusione della cultura della Resistenza tra i giovani sono obiettivi condivisibili universalmente. Ripresenteremo gli emendamenti in Consiglio regionale nell’ambito della discussione conclusiva sulla proposta di legge”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali