Home Milano Presidio Pendolari: l’Assessore Terzi scarica responsabilità e non risponde
Presidio Pendolari: l’Assessore Terzi scarica responsabilità e non risponde

Presidio Pendolari: l’Assessore Terzi scarica responsabilità e non risponde

0
2
Si è tenuto questa mattina, davanti alla sede della Regione Lombardia, il presidio dei PENDOLARI.
Da troppo tempo subiscono una situazione di disagio.
 
L’Assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi, scarica le responsabilità accusando il Ministro Toninelli.
 
Risponde Simone Verni – Consigliere Regione Lombardia MoVimento 5 Stelle: ” Francamente questo scaricabarile è imbarazzante! Nessun ministro prima di Toninelli ha mai avuto a cuore così tanto il trasporto pubblico locale e il servizio ferroviario.
 
Regione Lombardia ha il dovere di vigilare e assicurare la qualità del servizio ferroviario. Il fatto che a distanza di anni e dei soliti problemi ormai cronici l’assessore Terzi sia ancora in cerca di alibi è semplicemente inaccettabile e manifesta la totale mancanza di rispetto dei pendolari e dei viaggiatori Lombardi. La manutenzione è in capo a Trenord e i guasti ricorrenti sono imputabili ad essa, non al ministero.
 
Invece di trovare scuse, farebbe meglio a scusarsi coi pendolari e pretendere un servizio ferroviario degno di un paese civile. A tal proposito, abbiamo depositato una mozione urgente proprio per sollevare il problema e insieme individuare degli indirizzi utili a trovare una soluzione.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali