fbpx
Home Milano Trenord, rimborsi abbonamento: è il minimo sindacale
Trenord, rimborsi abbonamento: è il minimo sindacale

Trenord, rimborsi abbonamento: è il minimo sindacale

0
2

A partire dal 1° di ottobre 2019, chi utilizza SOLO IL TRENO per i viaggi all’interno dell’area STIBM (province di Milano, Monza e Brianza), avrà un aumento del costo dei titoli di viaggio che può andare anche oltre il 50%.

In parole semplici, verrà istituito un unico biglietto che comprenderà il viaggio in TRENO e l’utilizzo del TRASPORTO PUBBLICO LOCALE (come ATM per esempio).
Con un conseguente aumento del costo per chi usufruirà solo del servizio ferroviario.

Ora Trenord ha previsto una forma di rimborso equivalente alla differenza fra il vecchio abbonamento ferroviario e il nuovo abbonamento STIBM (Sistema Tariffario Integrato di Bacino di Mobilità).

Bene, è stata accolta una richiesta del M5S. Rimborsare i pendolari per l’aumento delle tariffe è il minimo sindacale. Non è tollerabile infatti nessun aumento dei costi di trasporto senza un miglioramento dei servizi che in Lombardia sono indecenti”, così Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia che nei giorni scorsi aveva organizzato una petizione e un volantinaggio per chiedere lo stop agli aumenti ingiustificati.

Ora vigileremo affinché le procedure di richiesta di risarcimento non siano frenate da un eccesso di burocrazia e perché i soldi arrivino ai pendolari in tempi rapidi. Certo andavano trattati meglio, evitando che versassero del denaro che sarà restituito poi. Sono anni che Trenord e Lega non hanno nessun rispetto per chi viaggia sul trasporto pubblico lombardo, gli aumenti sono  l’ultimo insulto”, conclude Di Marco.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali