Home Marco Fumagalli FNM non sa gestire i treni, ora Regione vuole affidargli anche le tangenziali
FNM non sa gestire i treni, ora Regione vuole affidargli anche le tangenziali

FNM non sa gestire i treni, ora Regione vuole affidargli anche le tangenziali

0
1

🔴 FNM NON SA GESTIRE I TRENI, ORA REGIONE VUOLE AFFIDARGLI ANCHE LE TANGENZIALI⁉️

Una presa di posizione decisa e forte quella del Consigliere Capogruppo Marco Fumagalli M5S Lombardia, che chiede chiarezza a Regione Lombardia.

‼️ FNM – FERROVIE NORD MILANO vorrebbe acquisire la società autostradale MILANO-SERRAVALLE‼️

Secondo FNM l’obiettivo è quello di costituire una nuova grande holding del trasporto regionale, che unisca ferro e gomma.
Mentre il Consigliere Fumagalli, che da settembre chiede chiarezza e la presentazione degli atti da parte di regione Lombardia, mette sul tavolo importanti quesiti:

➡️ Se FNM non riesce a gestire TRENORD, perché dovrebbe farsi carico anche della gestione delle autostrade lombarde su strada⁉️

➡️ Ma soprattutto, chi ci dà la garanzia che l’unione di FNM e Serravalle, non abbia come unico scopo quello di finanziare la Pedemontana con i soldi di FNM⁉️

“SERRAVALLE è una società che vale quasi un miliardo di euro e che negli ultimi 3 anni ha fatto utili netti per 150 milioni di euro circa, senza mai distribuire un centesimo di dividendo.

Se tutto questo non serve per Pedemontana, allora Serravalle cominci a distribuire i dividendi visto che ha un rendimento di oltre il 10%.
Con questi soldi si potrebbe cominciare a migliorare la rete viaria ordinaria, a cominciare dalla messa in sicurezza dei ponti sulla Milano-Meda.”

Ieri Fumagalli è tornato a denunciare il mancato rispetto del suo accesso agli atti e a richiedere che FNM si presenti in audizione per far luce sullo stato della trattativa.

🔴 Non dimentichiamo inoltre che SAVOINI, principale protagonista della vicenda Russiagate, “è stato stipendiato da FNM (oltre che, parrebbe, direttamente dalla Regione), secondo la ricostruzione fatta da L’Espresso e Fanpage.it“. ➡️ http://bit.ly/2FAZYKk

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali