Consiglio Regionale News Gregorio Mammì Sanità e Politiche Sociali

Elenco telematico regionale degli Oss – mozione approvata all’unanimità

🔵  MOZIONE PER L’ISTITUZIONE DELL’ELENCO REGIONALE DEGLI OSS- APPROVATA ALL’UNANIMITÀ

“Sono molto felice di poter dire che oggi, durante il consiglio regionale della Lombardia, è stata APPROVATA ALL’UNANIMITÀ la mia mozione riguardante l'”ISTITUZIONE DELL’ELENCO TELEMATICO REGIONALE DEGLI OSS”.
Un modo per tutelare la professionalità degli operatori socio sanitari e migliorare l’offerta sanitaria”.

A spiegarlo è il consigliere Gregorio Mammì, primo firmatario della mozione che impegna la regione a istituire “l’Elenco regionale telematico degli Operatori Socio Sanitari”.

“Durante questa recente emergenza abbiamo spesso sentito parlare di eroi: medici e infermieri. Ci si è dimenticati purtroppo degli operatori socio sanitari.
Anche loro, in prima linea nelle strutture sanitarie, sono stati preziosi per combattere il Coronavirus.

Un motivo in più per spingere le istituzioni regionali ad assumere iniziative funzionali che valorizzino la figura professionale dell’operatore socio-sanitario.

Sul tema avevo presentato una proposta di legge che ha anticipato i tempi: un registro, ancorché su base volontaria, avrebbe consentito a Regione Lombardia un monitoraggio in tempo reale delle risorse umane disponibili ed eventualmente, avrebbe permesso di implementarne la formazione sulla base delle effettive necessità del sistema sanitario.

Mi auguro che questa mozione si traduca rapidamente in un elenco che consentirà finalmente di tutelare le professionalità degli operatori socio sanitari.
Ovviamente questo è solo il primo passo per garantire l’adeguato riconoscimento a questi professionisti.

Siamo sicuri che l’elenco telematico aiuterà a favorire le prospettive occupazionali degli aspiranti interessati a operare nel territorio regionale con ricadute positive sull’offerta socio sanitaria a tutti i lombardi”.

Articoli Correlati

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

Regione Lombardia boccia il salario minimo, Mammì: «Abbiamo dettato l’agenda sul reddito di cittadinanza, sul taglio dei vitalizi, sulle armi e sulle politiche energetiche. Il vecchio centrodestra si adeguerà anche al salario minimo»

Carolina Russo De Cerame