Agricoltura, montagna e parchi Ambiente e Protezione Civile Dario Violi

Montagna: la risoluzione del centrodestra è un libro dei sogni

Dario Violi (M5S): “in Lombardia si approvano documenti pieni di promesse e impegni, ma poi si tagliano sistematicamente le risorse”.

Milano, 29 giugno 2021 – “La risoluzione approvata dal Consiglio regionale oggi purtroppo è libro dei sogni. Contiene molte parole su che cosa dovrebbe essere o avere la montagna ma non contiene soluzioni concrete e soldi veri. La gente di quei territori è pratica, merita meno documenti e più concretezza.

Assistiamo a un film già visto: in Lombardia si approvano documenti pieni di promesse e impegni, ma poi si tagliano sistematicamente le risorse. È successo ai punti nascita che sono stati smantellati e costringono chi vive sulle alpi e le prealpi lombarde a lunghi spostamenti su strade difficili. Questa risoluzione è un atto nel quale non crediamo e dopo la bocciatura di emendamenti che l’avrebbero resa più concreta non possiamo che astenerci sul voto”, così Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta l’approvazione del Consiglio regionale della Lombardia della risoluzione “in favore dei territori montani”.

“Sui territori più fragili serve coerenza. Se vogliamo davvero combattere lo spopolamento i temi centrali sono due e cioè i servizi sanitari e i servizi scolastici. Cresciamo i nostri figli dove esistono servizi sanitari efficienti e una offerta formativa e culturale adeguata.

È inutile che raccontiamo storie a chi vive la montagna, questa risoluzione senza atti veri e soldi veri è lettera morta. Tra un mese approveremo l’assestamento, basterebbe un emendamento condiviso per dare risorse ai territori svantaggiati”, conclude l’esponente del M5S.

(Foto Luca Giarelli / CC-BY-SA 3.0 – Wikicommons)

Articoli Correlati

Approvata la proposta di legge sui gessi di defecazione

Carolina Russo De Cerame

Parco sud Milano: bocciate tutte le proposte del M5S Lombardia

stefano bolognini

Mettiamo le Idee in comune #44 – Istituzione comunità energetiche locali

Redazione Staff