Comunicati stampa Consiglieri Regionali Gregorio Mammì Sanità e Politiche Sociali

Sciopero infermieri, Mammì: «Celebrati come eroi, siano trattati da professionisti»

Il Consigliere Regionale Gregorio Mammì (M5S) è intervenuto durante il presidio del sindacato NurSind sotto Palazzo Pirelli. Mammì: «Quelli degli infermieri sono gli occhi ad accoglierci quando abbiamo paura, i primi che vediamo quando al risveglio da un’operazione, gli ultimi che i nostri cari hanno visto da sotto un casco. Sono qui per sostenere le legittime richieste della categoria.

A cominciare dal fatto che la professionalità dell’infermiere deve essere riconosciuta anche a livello economico. Oggi gli stipendi degli infermieri italiani sono i più bassi d’Europa. Il riconoscimento dell’aumento di 26 centesimi lordi di indennità per ogni ora di lavoro notturno è scandaloso, a fronte di condizioni di lavoro in continuo peggioramento.

La retorica di Regione Lombardia ha celebrato gli infermieri come degli eroi, durante una pandemia mondiale che la nostra regione è stata in grado di attraversare proprio grazie al sacrificio di infermieri, medici e operatori sanitari. Ora non permetteremo che la Giunta Fontana-Moratti si dimentichi di loro. Alla categoria deve innanzitutto essere riconosciuta la professionalità in ambito medico sanitario, all’interno dei tavoli di trattativa.

In Consiglio Regionale sto portando avanti la mia battaglia relativa all’istituzione dell’infermiere di famiglia. Figura determinante per lo sviluppo della sanità territoriale. Dopodiché come Movimento Cinque Stelle abbiamo chiesto che la figura dell’infermiere sia inserita all’interno delle nuove “Case della comunità”, che la maggioranza ha riservato invece a medici di base e farmacisti, di modo possa aver accesso ai fondi del PNRR.

Infine, riteniamo che anche gli infermieri libero professionisti debbano poter accedere al sistema regionale di registrazione dei tamponi, perché è assurdo che agli infermieri spettino gli oneri della prestazione, ma non gli onori della remunerazione della stessa».

Per il Movimento Cinque Stelle presente anche Massimo De Rosa, in rappresentanza del Comitato Nazionale Salute.

Articoli Correlati

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»