Home Ambiente e Protezione Civile Consumo del suolo: stop alla febbre di cemento

Consumo del suolo: stop alla febbre di cemento

0
0

E’ in dirittura di arrivo l’elaborazione della proposta di legge sul contenimento del consumo di suolo del Movimento 5 Stelle Lombardia.

Gianmarco Corbetta, consigliere del Movimento 5 Stelle, dichiara: “Siamo agli ultimi ritocchi. La proposta di legge, allineata al nostro programma elettorale, imporrà l’azzeramento del consumo di suolo al di fuori delle città  e il contenimento dell’edificazione negli spazi aperti all’interno del tessuto urbano.  Chiederemo poi di incentivare il riutilizzo del patrimonio edificato, dismesso e inutilizzato con vincoli stringenti rispetto alla qualità architettonica e ecologica in linea con il miglioramento delle prestazioni energetiche. Andremo poi, con un occhio attento ai bisogni dell’agricoltura, a implementare le facoltà comunali di monitoraggio dei luoghi abbandonati”.

“La chiave di volta della proposta è il riconoscimento dell’importanza dei suoli liberi e il loro ruolo eco sistemico e ambientale, del tutto assente nella normativa vigente. La Lombardia è una regione coltivata a cemento e le scelte per il governo del territorio hanno consentito a un mercato immobiliare miope di occupare ogni spazio disponibile per la speculazione. Il risultato è un confuso groviglio di costruzioni, infrastrutture ed edifici abbandonati che non hanno trovato mercato. E’ una politica suicida, anacronistica e insostenibile alla quale la nostra proposta di legge mette la parola fine. Sono poi a ribadire la disponibilità di M5S ad un confronto aperto e costruttivo nel gruppo di lavoro sulle proposte che stanno arrivando che sarà avviato in Commissione Territorio”, conclude Corbetta.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali