Home Ambiente e Protezione Civile Cologno al Serio, nuovo inceneritore al plasma. Che ne pensa l’Assessore Terzi?

Cologno al Serio, nuovo inceneritore al plasma. Che ne pensa l’Assessore Terzi?

0
0

Gli amministratori di Cologno al Serio hanno deciso di costruire un nuovo impianto per lo smaltimento dei rifiuti.

L’Amministrazione leghista sta prendendo in considerazione tecniche sperimentali come la “torcia al plasma” che vanno contro ogni logica, contro il buon senso, contro la capacità di innovazione e persino contro le normative europee. Questi impianti, come tutti gli inceneritori, emettono composti nocivi come NOx e SOx ed i loro costi di costruzione e mantenimento sono decisamente superiori ad un inceneritore qualsiasi. Proprio per questi motivi, nel 2012 la città di St. Lucie County (Florida) ha abbandonato il progetto di costruire un impianto di questo tipo che sarebbe costato ben 450 milioni di dollari.

Dario Violi, consigliere del Movimento 5 Stelle Lombardia, dichiara: “Il Consiglio regionale ha votato una risoluzione per la dismissione graduale degli inceneritori in Lombardia. L’Assessore Terzi ha dichiarato in più occasioni che gli impianti di incenerimento superano di gran lunga il fabbisogno della regione. Sulla decisione dell’amministrazione di Cologno al Serio mi sarei aspettato una presa di posizione dell’Assessore Terzi, in linea con quello che ha condiviso con noi, su  di un progetto inutile e dannoso, quello di inceneritore,  fortemente voluto da un sindaco del suo partito. Pare strano che un sindaco che dovrebbe difendere il territorio voglia un inceneritore che brucerà rifiuti da tutta Italia”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali