Home Notizie dal territorio Acqua bene comune. A Varese una proposta concreta

Acqua bene comune. A Varese una proposta concreta

0
0

La gestione pubblica delle risorse idriche senza fini di lucro. E’ uno dei punti fondanti del programma politico del Movimento 5 Stelle a livello nazionale.
Localmente, il M5S Varese ha portato avanti questa battaglia, prima appoggiando il referendum del 2011, poi opponendosi strenuamente alla costituzione della società Alfa S.r.l. per la gestione del servizio idrico come società di diritto privato.

Volendo tener fede alla sua natura propositiva e fermamente deciso a non tralasciare un tema così importante, il Movimento 5 Stelle varesino ha da poco presentato una mozione con alcuni suggerimenti inerenti la definizione del piano tariffario che la società Alfa sarà tenuta a redigere e approvare, suggerimenti che ci auguriamo la Giunta condivida e che porti avanti con noi sul tavolo della discussione.

Anticipata da interventi in Consiglio Comunale da parte di Francesco Cammarata, portavoce varesino del Movimento, la proposta si basa sull’applicazione di una tariffa che sia variabile proporzionalmente al consumo, garantendo però la gratuità dei primi 50 litri al giorno pro capite.

L’indicazione di 50 litri non è, ovviamente, casuale: si tratta, infatti, della quantità minima giornaliera per soddisfare i bisogni essenziali della persona, stabilita dalla risoluzione 64/292 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2010 e, in precedenza, dal Comitato Internazionale per il Contratto Mondiale dell’Acqua.

A garantire la sostenibilità economica della proposta è l’applicazione di una tariffa proporzionale sui consumi che eccedono la quantità stabilita dei 50 litri giornalieri pro capite, innescando in questo modo un possibile atteggiamento virtuoso che va a disincentivare gli sprechi garantendo a tutti l’accesso alle risorse idriche.

MoVimento 5 Stelle Varese

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali