Home Dario Violi Riforme, un referendum per dare la parola ai cittadini
Riforme, un referendum per dare la parola ai cittadini

Riforme, un referendum per dare la parola ai cittadini

0
1

referendumM5S non ha partecipato al voto sul disegno di legge di revisione costituzionale proposta dal Consiglio regionale e avvierà, nei prossimi giorni, l’iter per arrivare a un referendum consultivo che interpelli i cittadini sull’assetto che vogliono dare allo Stato.

Dario Violi, consigliere del Movimento 5 Stelle, dichiara: “Quella che viviamo è una situazione preoccupante con intollerabili spinte, calate dall’alto dal Governo Renzi, verso il centralismo. Di più sentiamo ipotesi di un nuovo Senato che assomiglia a un pensionato onorifico per i politici tra non eletti e nominati. Per M5S non è tollerabile che a riformare la struttura dello stato sia impegnato un parlamento illegittimo con un governo eletto da una direzione di partito e su patti assunti con un condannato. M5S è contrario alla ristrutturazione dello Stato fatta nelle segrete stanze e favorevole a un dibattito aperto con la consultazione con i cittadini. Dobbiamo dare la parola ai cittadini sulle riforme”.

“Proprio per questo – continua Violi – presenteremo nelle prossime settimane una proposta di referendum consultivo sulla struttura che immaginano per ammodernare il paese e chiederemo che anche le altre regioni utilizzino questo strumento. Sarebbe un atto di coraggio chiedere ai cittadini che modello di Stato vogliono. Solo dopo averli consultati potremo procedere con le riforme nel rispetto della loro volontà e della democrazia. Non dobbiamo aver paura dei cittadini: la politica deve tornare a ragionare con i cittadini. Diciamo no con fermezza alla strada autoritaria calata dall’alto da Renzi”.

 

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali