Home Lodi Lodi: il PD gioca a risiko con le poltrone

Lodi: il PD gioca a risiko con le poltrone

0
0

“Il Partito democratico gioca a risiko con le poltrone”, è questo il commento di Stefano Buffagni, consigliere del movimento 5 Stelle Lombardia alla candidatura dell’ex consigliere regionale del Partito Democratico Fabrizio Santantonio a sindaco del comune di Maccastorna in provincia di Lodi.

“La candidatura di Santantonio, già indagato per i ‘rimborsi pazzi’ in  regione, è studiata a tavolino per consentire al Partito democratico di accomodarlo poi sulla poltrona della presidenza della Provincia di Lodi. Sono questi i primi frutti velenosi del pasticcio della riforma Delrio che, invece di cancellare le province le ha trasformate e che consente di resuscitare dinosauri della politica. In questa partita a risiko sulle candidature a perderci sono i cittadini di Maccastorna che si vedono catapultare dall’alto un candidato che, se eletto, abbandonerà rapidamente la poltrona per ottenerne una più comoda”, spiega Buffagni.

Per Luca Degano, consigliere comunale di Lodi: “Il Partito democratico in questa vicenda offre un modello esemplare di vecchia politica: sceglie un candidato bocciato dagli elettori alle ultime elezioni regionali, non residente, in un comune di 68 abitanti, che peraltro andrebbe accorpato, per designarlo poi alla poltrona di presidente di provincia. Maccastorna meriterebbe però una vera campagna elettorale con candidati espressi dal territorio e non dai calcoli di convenienza delle segreterie di partito”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali