Home Legalità e trasparenza Città della Salute, necessario un nuovo bando

Città della Salute, necessario un nuovo bando

0
0

“Bene l’estrazione a sorte, tra professionisti con i dovuti requisiti, per la Commissione che dovrà giudicare l’appalto per la Città della Salute e della ricerca a Sesto San Giovanni”, così Stefano  Buffagni, consigliere del Movimento 5 Stelle Lombardia.

“Il sorteggio garantisce trasparenza e merito e la distanza dagli appetiti dei partiti di posizioni chiave come quella di chi dovrà giudicare  un appalto da 450 milioni di euro. Restano però numerosi gli aspetti del progetto che ci lasciano assolutamente perplessi: si andrà a costruire un centro antitumori su un terreno ultra contaminato e non bonificato, se non in minima parte. Non dimentichiamo che poi che l’intervento, che giudichiamo speculativo,  sarà su di un’area con volumetrie derivanti da tangenti. A nostro avviso però era necessario rifare il bando da capo, alla luce delle indagini e degli arresti legati alla famosa “cupola degli appalti” che aveva messo gli occhi, e forse anche le mani, sulla città della Salute di Sesto San Giovanni”, conclude Buffagni.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali