Gianmarco Corbetta Legalità e trasparenza Notizie

La Corte dei Conti boccia la Lombardia

“La promozione della Corte dei Conti del bilancio della Lombardia è solo nella testa di Maroni. Che il bilancio della Lombardia sia regolare non è sinonimo di spesa pubblica nell’interesse dei cittadini. La bocciatura è senza appello: la realtà è che Maroni contabile fa buchi da tutte le parti.

La Corte ha chiesto più controlli nell’attività sanitaria, interventi per la trasparenza e l’imparzialità dell’azione amministrativa e una profonda revisione dei contratti di project financing. I giudici contabili hanno chiesto conto delle funzioni non tariffabili che hanno generato i casi giudiziari del San Raffaele di Maugeri. La Corte ha persino segnalato che l’ARAC, l’ente di propaganda anticorruzione voluto dal prersidente dopo le tangenti leghiste, non funziona e puntato il dito sui gravi buchi nei bilanci di alcune aziende ospedaliere”, così Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5S Lombardia, commenta le dichiarazioni del Presidente della Lombardia Roberto Maroni.

 

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame