Home Ambiente e Protezione Civile Lombardia in ginocchio: riportare la Legge sul contrasto al Consumo di suolo in Commissione

Lombardia in ginocchio: riportare la Legge sul contrasto al Consumo di suolo in Commissione

0
0

“In questi giorni la Lombardia è in ginocchio tra frane, allagamenti e interruzioni di strade e servizi di trasporto pubblico. I disastri di oggi sono diretta eredità dell’incapacità delle amministrazioni pubbliche che si sono susseguite di gestire il territorio come risorsa pubblica piuttosto che a fini meramente speculativi. La cementificazione selvaggia e l’impermeabilizzazione dei suoli sono responsabili diretti dei disastri di questi giorni” , così Andrea Fiasconaro, capogruppo di M5S Lombardia.

“Assume particolare rilievo – continua Fiasconaro – lo studio di strategie di contrasto al consumo di suolo con un dibattito approfondito che possa trovare soluzioni per arrivare a una  maggiore integrazione della pianificazione urbanistica con opere in difesa del suolo,  allo stop alla cementificazione indiscriminata, alla difesa del suolo agricolo, al ridare spazio all’acqua restituendo permeabilizzazione ai suoli edificati e che si concentri sul recupero e il riutilizzo del patrimonio edilizio esistente per rilanciare l’economia”.

“Da questo punto di vista la legge per il contrasto al consumo di suolo presentata in tutta fretta dalla Giunta Maroni e in votazione al prossimo consiglio regionale risulta sbagliata tanto che diversi commentatori come Denis De Kergorlay, presidente di Europa Nostra, la giudicano sostanzialmente insufficiente. E’ ora di scelte coraggiose e radicali. M5S vista anche l’importanza del tema e il degrado raggiunto dal territorio Lombardo chiede che la legge per il contrasto del consumo di suolo torni in Commissione perché si produca finalmente un provvedimento che abbia effetti concreti contro il dissesto idrogeologico e per la salvaguardia del paesaggio”, conclude Fiasconaro.

NO CONSUMO DI SUOLO, LEGGE DEVASTANTE PER IL NOSTRO TERRITORIO – CONFERENZA STAMPA DEI PORTAVOCE M5S

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali