Home Expo Milan Centre for Food Law, M5S ha incontrato Livia Pomodoro
Milan Centre for Food Law, M5S ha incontrato Livia Pomodoro

Milan Centre for Food Law, M5S ha incontrato Livia Pomodoro

0
1

livia-pomodoroNelle scorse ore, Marco Zullo e Silvana Carcano, rispettivamente europarlamentare e regionale lombarda del Movimento 5 Stelle – hanno incontrato a Milano Livia Pomodoro, presidente del Tribunale del capoluogo lombardo e soprattutto direttrice del Milan Centre for Food Law and Policy,  il centro di documentazione e studio sulle norme e sulle politiche pubbliche in materia di alimentazione, fondato nel mese di febbraio di quest’anno, in vista di Expo 2015.

E’ stato un momento di confronto su diverse tematiche relative all’alimentazione, alla produzione agricola e alla filiera agroalimentare e l’occasione per ribadire che il cibo è un “diritto” e questo diritto deve essere garantito. Per il M5S no all’omologazione: ogni territorio deve avere accesso al cibo, insieme alla possibilità di coltivare e produrre quel che è tipico della propria area e della cultura autoctona, senza forzature sempre più diffuse a causa del dilagare di pratiche che favoriscono l’attività e il business di pochi grandi multinazionali che operano nel campo dell’alimentazione.

E proprio su questo tema s’innesta un’altra problematica, quella relativa al cosiddetto “furto di terra”, inteso non soltanto come progressivo consumo di suolo da parte di insediamenti urbani e industriali, ma anche come privazione dei diritti di molti a vantaggio dei pochi che gestiscono e dettano la linea economica del settore della produzione agricola e della distribuzione dei prodotti alimentari.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali