Lavoro, istruzione e formazione Stefano Buffagni Video

Poste: mantenere i presidi sul territorio

Il M5S Lombardia ha votato a favore di una risoluzione approvata dal Consiglio regionale per fermare il piano di ristrutturazione delle Poste tesa a scongiurare il taglio dei servizi in Lombardia, e aprire un tavolo regionale per studiare nuovi strumenti operativi insieme a sindacati, associazioni di consumatori e istituzioni territoriali.

Abbiamo già affrontato il problema dei disservizi delle poste con una interrogazione ma la situazione si sta rapidamente deteriorando. Per il M5S va assolutamente mantenuta un’offerta capillare sul territorio. Lo smantellamento della rete, oltre a un boomerang, danneggia le comunità locali soprattutto nei centri periferici e montani e la popolazione anziana. Altro che chiudere le poste, in Lombardia è necessario migliorare e rafforzare il servizio ai cittadini.

Probabilmente il Governo Renzi vuole svendere anche le poste e per aumentarne il valore sulla carta chiude gli uffici.

E’ una speculazione ignobile, un insulto per i cittadini, che per anni, con le tasse hanno investito nel patrimonio pubblico che viene messo in  vendita per coprire buchi di breve periodo.  La Regione deve scongiurare con tutti i mezzi che ha a disposizione la chiusura degli uffici.

Stefano Buffagni – Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia

Articoli Correlati

Consiglio Regionale, bocciato odg M5S contro aumento spese militari. Degli Angeli: «Da PD e Lega voto ipocrita»

Carolina Russo De Cerame

Dote Scuola 2021, il “No” di Regione a migliaia di famiglie. Degli Angeli presenta interpellanza

Carolina Russo De Cerame

Commissione Antimafia: terzo anno di attività