Legalità e trasparenza Notizie

Solidarietà ai ferrovieri feriti col machete: basta tagli alla sicurezza!

machete_post

Siamo sgomenti per i fatti accaduti a due ferrovieri di Trenord, attaccati a colpi di machete in una stazione nella periferia di Milano da un gruppo di giovani tra i 20 e i 30 anni, che durante il controllo del biglietto ha estratto da una borsa l’arma che ha rischiato di amputare il braccio del capotreno. Alle vittime e alle loro famiglie va tutto i sostegno e la solidarietà del Movimento 5 Stelle. E’ chiaro che sui treni, come sul territorio, non c’è più sicurezza e chi ci lavora non è tutelato. Le forze dell’ordine sono abbandonate a se stesse, sotto organico e sottopagate : è sempre più urgente aumentarne l’organico, le dotazioni e la presenza capillare sul territorio. Diciamo però no con forza alle guardie private sui treni e sul territorio, i cittadini pagano le tasse e devono vedersi riconosciuti servizi e sicurezza pubblica. Quanto accaduto oggi è il risultato della incapacità di garantire sicurezza e dei tagli di Renzi e Alfano e dell’inerzia di Maroni.

Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame