Home Legalità e trasparenza Fondi europei diretti e indiretti per le amministrazioni locali
Fondi europei diretti e indiretti per le amministrazioni locali

Fondi europei diretti e indiretti per le amministrazioni locali

0
0

corso-fondi

Il Movimento 5 Stelle ti invita a due giorni di informazione per i portavoce nei consigli comunali e per tutti i cittadini che vogliono approfondire la conoscenza e la normativa sui fondi europei.
L’iniziativa è promossa dagli eurodeputati  M5S Marco Valli, Eleonora Evi e Marco Zanni con il supporto del  gruppo regionale lombardo, essendo i fondi erogati da Europa e regioni.
Gli incontri avranno luogo sabato e domenica 27 e 28 Febbraio a Milano, in viale Piave (fermata metro 1 –  Porta Venezia), dalle ore 9.00 alle 18.00 circa.

La partecipazione agli incontri è gratuita.
Posti disponibili: 150
Modulo di iscrizione: https://goo.gl/vajPKq.

L’iscrizione verrà confermata una settimana prima della data dell’iniziativa. 

——————————————————————-

Programma degli incontri

  • Sabato 27/2

Fondi strutturali e di investimento 2014-2020 e sinergie tra i fondi diretti di cui al QSC (Common Strategic Framework): come costruire progetti di sviluppo integrati a livello locale 

Obiettivo: Il corso ha per obiettivo costruire le conoscenze di base imprescindibili sulla partita dei fondi strutturali e di investimento 2014-2020 ed in particolare sui fondi di coesione (FESR, FSE, FEASR), e sulle sinergie con i fondi diretti rinetranti nel quadro della strategia comune al fine di favorire un approccio startegico alla progettazione degli interventi alla scala locale.

Risultato: aumentare la capacità degli amministratori locali e dei quadri di costruire proposte integrate anticipando o laddove previsto identificando gli spazi negoziali con le AdG, nell’ambito dei nuovi PON e POR;

Destinatari principali: Amministratori locali, Segrertari, dirigenti e quadri

Modulo I (7ore – dalle 10,00 alle 13,30 e dalle 14,30 18,00 )

Argomenti principali

– Nascita ed evoluzione delle politiche regionali e dei fondi strutturali;la riforma  e le nuove prospettive delle attuali politiche 2014-2020
–  La programmazione 2014-2020 con particolare riguardo al QSC e qundi alle sinergie tra fondi (Horizon. EaSI, Connect europe);
– La startegia nazionale e le allocazioni del FSC e per le aree interne
– La dimensione urbana ed in particolari le azioni urbane integrate innovative (art. 7 Reg FESR) e le AUI (art 8 Reg. FESR)
– cenni sugli strumenti finanziari innovativi nella nuova programmazione 2014-2020 e sugli “special support instruments” con particolare riguardo alla sostenibilità urbana (es JESSICA).

 

  • Domenica 28/2

La cooperazione territoriale europea con particolare riguardo al programma Urbact III di interesse per comuni anche piccoli

Obiettivo: Il corso ha per obiettivo costruire le conoscenze di base sulla cooperazione territoriale europea ed in particolare sul programma Urbact III strettamente collegato alla partita dei fondi che favoriscano la dimensione urana (Art. 7 e 8 FESR);

Risultato: aumentare la capacità degli amministratori locali e dei quadri di costruire lavorare ad una programmazione e progettazione integrata, allo scambio di buone prassi a livello europeo ed a proposte collegate in particolare alla dimensione urbana

Destinatari principali: Amministratori locali, Segretari, dirigenti e quadri

Modulo I (6ore – dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 17,00 )

Argomenti principali

– Le politche macroregionali alla base degli Interreg;
– I tre stand della cooperazione territoriale (interregional, transregional and cross border)
– Il programma Interreg Europa
– Il programma Urbact III

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali