Ambiente e Protezione Civile Iolanda Nanni Notizie

Bilancio 2017. Ponte della Becca, il M5S chiede ancora finanziamenti.

Dopo la bocciatura dell’emendamento presentato in Commissione Bilancio per il Ponte della Becca, il M5S non molla e torna alla carica con un nuovo emendamento rafforzato da un ordine del giorno per chiedere sostegno finanziario dalla Regione per il Ponte della Becca.

Iolanda Nanni, consigliere regionale pavese del M5S, nonché prima firmataria degli atti, dichiara: “Il Ponte della Becca fu realizzato nel 1912, alla confluenza fra il Po e il Ticino, e rappresenta un’infrastruttura fondamentale per il collegamento della viabilità ordinaria che collega l’Oltrepo’ alla provincia di Pavia, nonché al sistema autostradale formato da A7 e A21. Questo ponte si trova oggi in stato di estremo degrado. Ha un bacino che impatta su circa 360.000 abitanti e comprende ben 126 Comuni distribuiti, in particolare, nella zona settentrionale a ridosso del centro di Pavia e del suo hinterland. Oggi è quanto più necessario realizzare un nuovo Ponte perché si tratta di un’infrastruttura strategica indispensabile per il territorio pavese, ed è per questo che nelle sedute d’Aula di Bilancio dei prossimi giorni, ho ritenuto doveroso ripresentare l’emendamento e l’ordine del giorno per chiedere alla Regione un milione di euro per il progetto preliminare che consentirà di rendere concreta la realizzazione di quest’opera vitale per il territorio pavese. Maroni si è impegnato di fronte ai pavesi, ma solo a parole: ora chiediamo coerenza al Governo della Lombardia che non può più ignorare le richieste dei pavesi, né limitarsi a fare sfilate sul nostro territorio. La buona politica richiede la capacità di saper tradurre gli impegni presi in azioni concrete, altrimenti non è credibile.”

Articoli Correlati

Una proposta di legge per azzerare il sistema delle Aler

Potenziamento della linea ferroviaria Rho-Parabiago: ancora nessuna risposta

Carolina Russo De Cerame

Smantellata banda di nazi-fascisti: manca attenzione nelle scuole