Legalità e trasparenza Notizie Silvana Carcano

Mafia: grazie al M5S Lombardia firmato il protocollo di legalità

Nella giornata di martedì Arexpo S.p.A ha firmato, in Prefettura a Milano, un Protocollo di Legalità in relazione ai lavori previsti per lo sviluppo e la trasformazione dell’area che ha ospitato l’Esposizione Universale Expo Milano 2015.

Contestualmente all’inchiesta per infiltrazioni mafiose che ha travolto la Brianza, Arexpo, ad anni dalla sua costituzione, ha finalmente firmato un protocollo di legalità; una richiesta che il M5S aveva portato in tutte le sedi istituzionali. Nel 2015 era stata approvata dal Consiglio regionale una nostra risoluzione perché i controlli sugli appalti fossero sottoposti a verifiche antimafia puntuali e a un costante monitoraggio durante l’esecuzione dei lavori. Ci sono voluti altri due anni, e numerosi incontri con il Prefetto, per arrivare a questa firma.

E’ ovvio, come diceva Boccassini ieri, che con questi lungaggini per le mafie è diventato di facilità estrema infiltrarsi nel tessuto istituzionale. Già Expo non è stata mafia free come aveva millantato Maroni e Sala. La Lombardia è troppo lenta nel contrasto all’infiltrazione della criminalità organizzata e il Protocollo della Legalità può essere d’aiuto con extracontrolli e verifiche. Oggi la corruzione avviene soprattutto negli appalti pubblici anche grazie alla possibilità di bypassare i sistemi di controllo. E più controlli significano meno mafie e meno corruzione.

Silvana Carcano –  consigliere regionale del M5S Lombardia: “

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Giuseppe Conte a Milano: il MoVimento riparte con Milano e la Lombardia

Carolina Russo De Cerame

Opportunità di lavoro: il M5S Lombardia cerca un addetto stampa

Carolina Russo De Cerame