Notizie Simone Verni Territorio, trasporti e infrastrutture

Annuncio shock su treno: atto grave, Trenord è al capolinea

L’annuncio improprio del capotreno – “i passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori Scendete perché avete rotto. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i c….” – pronunciato questa mattina all’altoparlante su un treno regionale Milano-Cremona-Mantova è grave perché chi ha la responsabilità di centinaia di persone deve avere equilibrio e professionalità nel portare avanti le proprie mansioni. Sappiamo che quello del personale di bordo è un lavoro stressante, ma ciò non può giustificare questo tipo di comportamenti.

Sebbene tale atto sia deprecabile contemporaneamente evidenzia una mancanza di sicurezza che dovrebbe essere in capo alle forze dell’ordine: irregolari, sbandati e questuanti non sono una novità sui treni lombardi.

In ogni caso questo annuncio dimostra, ancora una volta, che i treni regionali sono un far west e Trenord è arrivata al capolinea. Ci auguriamo che le parti in gioco vogliano al più presto garantire standard di servizio accettabili e un servizio degno di un paese civile.

Simone Verni, Consigliere regionale del M5S Lombardia, sul.

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo

Di Marco: «Il Superbonus 110% traina la ripresa in Lombardia con 21 mila cantieri e 4 miliardi di investimenti»