Home Aler Bocciato l’emendamento del M5S contro la svendita degli alloggi popolari sfitti
Bocciato l’emendamento del M5S contro la svendita degli alloggi popolari sfitti

Bocciato l’emendamento del M5S contro la svendita degli alloggi popolari sfitti

0
2

Oggi in Consiglio regionale la maggioranza di Lega e centrodestra ha bocciato il mio emendamento alla Legge di Semplificazione che avrebbe impedito la svendita degli alloggi popolari sfitti. Questo perché viene rimosso il vincolo secondo cui le unità abitative alienate non possono essere rivendute prima che siano decorsi dieci anni dalla data di registrazione del contratto di acquisto.

Tale importante vincolo era teso a impedire possibili speculazioni sul patrimonio di edilizia residenziale pubblica” dichiara il Consigliere Di Marco, il quale prosegue: “Questa variazione non ci convince anche perché riteniamo che le case sfitte vadano assegnate ai cittadini che non possono permettersi né di acquistarle né di accedere al mercato degli affitti, soprattutto in un contesto come quello milanese che vede 25.000 nuclei familiari in graduatoria in attesa di un alloggio popolare.

Infine, questa modifica costituisce un ulteriore incentivo a non investire in un settore già trascurato e sottofinanziato. Come se non bastasse, la maggioranza di Lega e centrodestra ha bocciato anche la nostra proposta di incentivare le assegnazioni di alloggi sfitti perché necessitano di manutenzione a nuclei familiari disposti a firmare un accordo per anticipare le spese di manutenzione straordinaria, che poi recupereranno progressivamente tramite sconti sui canoni futuri.

Questa scelta sbagliata di Lega e centrodestra peraltro va in controtendenza con l’accordo siglato fra Regione e Ministero delle infrastrutture e trasporti grazie a cui la settimana scorsa  il Ministro Toninelli ha sbloccato 101 milioni di euro per il recupero e valorizzazione del patrimonio edilizio pubblico in Lombardia. Come M5S continueremo a monitorare la situazione e a chiedere un cambio di rotta per frenare la svendita degli alloggi popolari al fine di, al contrario, investire di più e meglio nel settore diritto alla casa”.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali